Aics a Macfrut

L'Agenzia sarà a Macfrut con un panel dedicato alla cooperazione nell’agribusiness e la presenza di nutrite delegazioni estere

L’Africa subsahariana sarà protagonista alla 39esima edizione di Macfrut, il salone globale internazionale dell’ortofrutta che si svolgerà a Rimini dal 4 al 6 maggio 2022.

Il settore ortofrutticolo del continente africano sarà al centro di molti eventi durante gli Africa Days, un progetto realizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Aics), Ita - Ufficio Commercio estero, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale (Unido) e in partnership con Confindustria Assafrica & Mediterraneo.

Le sedi estere Aics di Nairobi, Dakar e Maputo saranno presenti al salone internazionale dell’ortofrutta con i più emblematici prodotti africani: dai manghi, ai litchi, agli anacardi di Kenya, Mozambico e Senegal. Le sedi Aics saranno affiancate da 19 impresesei dal Kenya, sei dal Senegal e sette dal Mozambico – partner dell’Agenzia in diversi progetti di cooperazione allo sviluppo. La partecipazione a Macfrut rappresenterà un’opportunità unica per gli imprenditori africani di incontrare le eccellenze italiane della filiera, creare network con clienti e investitori internazionali, presentare i propri prodotti nell’ambito di un’importante vetrina, espandere le proprie opportunità di esportazione e accedere a tecnologie migliorate.

Non solo Africa a Macfrut: al salone internazionale dell’ortofrutta parteciperà anche una delegazione cubana grazie al sostegno e all’organizzazione della sede dell’Agenzia nel Paese caraibico e dell’ufficio Ice di L’Avana. Ai tre giorni di fiera saranno presenti dodici rappresentanti di imprese dell’agroindustria locale che con l’occasione esporranno al pubblico diverse varietà di frutta tropicale. Anche la Colombia, dove l’Agenzia ha aperto da poco una nuova sede, parteciperà a Macfrut con uno stand dedicato, in collaborazione con l'Istituto italo-latino americano (Iila). In particolare, il Paese sudamericano presenterà il progetto "Agricoltura e turismo sostenibile per il consolidamento della Pace in Colombia”.

Aics sarà presente a Rimini fin dall’evento inaugurale del 4 maggioFruit & Veg for the development of Africa”, durante il quale i partecipanti discuteranno i sistemi per aumentare la produzione ortofrutticola in modo sostenibile. Dopo i saluti introduttivi della viceministra degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Marina Sereni, interverrà anche il direttore Aics Luca Maestripieri.

Il 5 maggio l’Agenzia avrà un panel dedicato, dal titolo “Agribusiness: investire con la cooperazione italiana negli obiettivi di sviluppo sostenibile”. Introdurrà i lavori Mario Beccia, titolare della sede Aics di Bogotà, in Colombia, per poi passare la parola a Grazia Sgarra, dirigente Aics dell’ufficio VII “Soggetti di cooperazione, partenariati e finanza per lo sviluppo”, che parlerà dell’importanza delle imprese nella cooperazione italiana. Interverranno poi Silvia Bergamasco, coordinatrice del settore sviluppo rurale per la sede di Aics in Senegal, Alberto Giani, team leader per il settore agricolo, sicurezza alimentare e lo sviluppo rurale presso la sede Aics di Maputo, in Mozambico, e in video Giovanni Grandi, titolare della sede Aics a Nairobi in Kenya.

All'Expo Center di Rimini l'Agenzia avrà anche a disposizione un ampio stand aperto a tutti gli attori della cooperazione e alle aziende, in cui presenterà i propri progetti internazionali.


Aics Dakar

Segui la rubrica MACFRUT
 


Aics Nairobi

Segui la rubrica MACFRUT


Aics Maputo

Segui la rubrica MACFRUT

Posted in Uncategorized.